Cliccando su o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra .
IL PENSIERO

   | CONFLITTO | AMORE | LEGAMI
"Lo spirito creativo dell'artista, pur condizionato dall'evolversi di una malattia, è al di là dell'opposizione tra normale e anormale e può essere metaforicamente rappresentato come la perla che nasce dalla malattia della conchiglia. Come non si pensa alla malattia della conchiglia ammirandone la perla, così di fronte alla forza vitale dell'opera non pensiamo alla schizofrenia che forse era la condizione della sua nascita." Karl Jaspers "La gente farà qualsiasi cosa, non importa quanto assurda, per evitare di incontrare la propria anima." Carl Gustav Jung

EMPATIA
"Nell' empatia si mostra che l'esperienza vivente avviene andando verso il luogo in cui l'altra, l'altro vive gioisce soffre." Edith Stein "Mentre cerco di chiarire a me stesso lo stato d'animo nel quale l'altro si trova, questo non è più oggetto in senso proprio, ma mi ha coinvolto in sé.
Ora non sono più rivolto verso di lui, ma sono in lui rivolto verso il suo oggetto, sono presso il suo soggetto, sono al posto di questo."
Edith Stein L'empatia è l'aspetto costitutivo della relazione umana, di qualsiasi relazione compresa quella terapeutica. L'empatia è resa possibile dalla disponibilità a riconoscere e ad aprirsi alla diversità tra i soggetti. Non è un atto originario o istintuale, ma può essere appresa attraverso l'accettazione del limite della condizione umana e dell'irriducibile singolarità di ciascuno.


 CONFLITTO
"Eredi di un'epoca che ha creduto per lungo tempo nella possibilità di porre fine, un giorno, a ogni forma di conflitto, per questa stessa ragione oggi temiamo profondamente tutto ciò che minaccia le nostre vite e le nostre società. Abbiamo i'impressione, ben nota ai marinai, di navigare con carte ormai inservibili. Pensavamo di procedere a grandi passi verso territori pacificati, ed eccoci di fronte a un ritorno di conflittualità, vistoso tanto a livello individuale quanto sociale." Miguel Benasayag Il conflitto negato, nella legittima speranza di una pacificazione eterna, ha alimentato rimozioni e negazioni, pedagogie edulcorate che ci lasciano in eredità un'estrema difficoltà ad accettare l'irriducibile diversità che vive nell'altro e che, inevitabilmente, genera il conflitto. L'analisi esistenziale e la psicoterapia sistemica non vogliono negare o rimuovere il conflitto, ma trovarne il senso, mantenendo costante la domanda di senso in tutto ciò che accade.


 AMORE
"Riassumendo quindi, l'amore è desiderio di possedere il bene per sempre.- Verissimo, dissi io. Poiché dunque l'amore è sempre questo, riprese lei, in quale modo e in quali azioni lo zelo e la tensione di coloro che lo perseguono possono essere chiamati amore? Quale sarà mai questa azione? Lo sai? - Certo non sarei sempre ammirato della tua sapienza, o Diotima, né verrei a scuola da te per imparare proprio queste cose, se le sapessi. ? Te lo dirò io, allora: è la procreazione nel bello, secondo il corpo e secondo l'anima." Simposio di Platone "In qualche luogo c'era una volta un Fiore, una Pietra, un Cristallo, una Regina, un Re, un Palazzo, un Amante e la sua Amata, e questo accadeva molto tempo fa, in un'isola dell'oceano cinque mila anni fa? Questo è l'Amore, il Fiore Mistico dell'Anima. Questo è il Centro, il Sè..." Carl Gustav Jung Dell'amore, delle sue passioni e delle sue ferite si deve parlare.


 LEGAMI
"Ma è una trappola fatale, perché solo un mondo di desiderio, di pensiero e di creazione è in grado di sviluppare legami e di comporre la vita in modo da produrre qualcosa di diverso dal disastro. La nostra società non fa l'apologia del desiderio, fa piuttosto l'apologia delle voglie, che sono un'ombra impoverita del desiderio, al massimo sono desideri formattati e normalizzati. Come dice Guy Debord in "La società dello spettacolo", se le persone non trovano quel che desiderano, si accontentano di desiderare quello che trovano." Miguel Benasayag Ricomporre la vita nel legame significa riconoscere il valore della relazione nel costituire la nostra identità mutevole ed in costante evoluzione, dare senso alla nostra sofferenza ed al nostro piacere nella complessa tessitura delle relazioni.






ψ vanna cerrato   psicologa psicoterapeuta  P.IVA / CF: 03509390286

password dimenticata?

Web master net-age software engeenering - Aosta (IT)